POST EVENT - Career Day 2020

28 Giugno 2020

Cari Soci e Amici,

L’Ambasciata d’Italia nella R.P.C., la Camera di Commercio Italiana in Cina (CCIC) e l’Associazione Giovani Italiani in Cina (AGIC) sono lieti di informarvi che il Career Day 2020 si è svolto in data 26 giugno.

L’evento è stato realizzato con il supporto di ITA Italian Trade Agency e la promozione da parte di Istituto Italiano di Cultura, China Hub, Fondazione Italia Cina, Camera di Commercio Italo Cinese e Italian Chinese Professional Network.

L’evento, che si è tenuto per la prima volta online e a livello nazionale, è stato aperto dai saluti di benvenuto da parte dell’Ambasciatore d'Italia nella R.P.C. Luca Ferrari, del Presidente della CCIC Paolo Bazzoni, del Consigliere AGIC Eugenio Loccarini e del Rappresentante del Ministero delle Risorse Umane e della Sicurezza Sociale, Xue Xin.

L’Ambasciatore Ferrari ha salutato gli organizzatori, i promotori e tutti i partecipanti ricordando loro che il Career Day è una giornata riconosciuta come best practice dal Ministero degli Affari Esteri e dal Dipartimento della Funzione Pubblica in Italia. Il valore dell’iniziativa è stato sottolineato anche dal Presidente del Consiglio Conte in occasione della sua visita a Pechino nel 2019. “L’obiettivo del Career Day è quello di fornire un orientamento ai giovani italiani che si affacciano al mercato del lavoro cinese aiutandoli a cogliere le opportunità e a favorire l’incontro con le offerte di lavoro e di tirocinio”.

A seguire, Paolo Bazzoni ha motivato i giovani partecipanti al webinar sottolineando quanto personalità, passione, umiltà e flessibilità siano gli elementi chiave richiesti dalle imprese nella fase lavorativa iniziale. Ha poi introdotto due importanti novità realizzate dalla CCIC: la Job Board e la categoria Membership China-Italy Juvenes Professional Network中J意 indirizzata ai giovani professionisti sino ai 30 anni di età, spiegate poi nel dettaglio dal Segretario Generale Giulia Gallarati. “Mi auguro vivamente di vedervi in CICC tutti e presto per lavorare insieme su progetti di sviluppo, che daranno valore sia a voi, che alla nostra business community in Cina”.

Il Consigliere AGIC, Eugenio Loccarini ha presentato l’Associazione Giovani Italiani in Cina, un’organizzazione no profit che svolge attività formative e di promozione a supporto della comunità dei giovani italiani in Cina e che in questo caso che si pone come mediatore e interprete delle esigenze e dubbi dei giovani italiani che si avvicinano al mondo del lavoro.

A seguire, è stato trasmesso un videomessaggio del Rappresentante del Ministero delle Risorse Umane e della Sicurezza Sociale, Xue Xin, in cui sono state presentate le politiche e i regolamenti relativi all'impiego di stranieri in Cina. In particolare, Xue Xin si è concentrato sui prerequisiti fondamentali per poter richiedere un visto lavorativo per la Cina.

Successivamente una serie di testimonianze, esempi di potenziali carriere professionali, in tre ambiti eterogenei: corporate, accademico e delle organizzazioni internazionali.

Mauro Maggioni, CEO Asia Pacific presso Golden Goose e Consigliere CCIC, ha condiviso la sua esperienza di manager di un’azienda italiana in Cina. Dopo gli studi in Economia Politica terminati nel 2001 e attività di ricerca presso l’Università Bocconi, Maggioni inizia il suo percorso nell’industria privata e costruisce la sua carriera internazionale. Nel 2006 arriva ad Hong Kong per Giorgio Armani, dove rimane sei anni e contribuisce alla crescita del Gruppo in Asia, per poi spostarsi, nel 2012, a Shanghai per Ermenegildo Zegna, dove rimane per sette anni e ricopre diverse funzioni aziendali. Oggi ha 42 anni ed è CEO di Golden Goose per l’Asia. Marchio in forte espansione, Golden Goose è un’azienda leader di sneakers di lusso interamente fatte in Italia, con 38 negozi e circa 200 persone nella regione.

Alberto Batinti, Professore di Economia presso International Business School Suzhou, Xi'an Jiaotong-Liverpool University, ha presentato "Fare ricerca in Cina. Opportunità e sfide per gli studenti italiani", in cui ha parlato delle opportunità e criticità dei programmi PhD in Cina e del ruolo del China Scholarship Council. Oltre a essere Professore Associato di Economia, collabora con il Center for Health Economics presso la University of Nottingham Ningbo China. All’IBSS International Bibliography of the Social Sciences è membro e rappresentante del dipartimento di Economia del comitato di ricerca incaricato di selezionare le borse di dottorato. Ha pubblicato diversi articoli di ricerca su importanti riviste accademiche e il suo ultimo progetto di ricerca con LSE e Università di Milano è un libro congiunto sull'economia politica della sanità, pubblicato dalla Cambridge University Press nel giugno 2020.

Veronica Scarozza, Project Officer e Counter Trafficking presso IOM (International Organization for Migration) ha presentato il discorso "Lavorare nelle Organizzazioni Internazionali: la testimonianza di una giovane funzionaria". Ha conseguito una laurea magistrale in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università La Sapienza di Roma e un master in Comunicazione, Public Affairs e Relazioni Internazionali presso la Business School del Sole24Ore. Nel marzo 2016, si trasferisce a Pechino per lavorare come trainee presso la Sezione Politica della Delegazione dell'Unione Europea, dove conduce ricerca e monitora gli sviluppi interni relativi alle condizioni della società civile cinese. Nel novembre 2016 entra a far parte dell'Ufficio OIM Cina come tirocinante e successivamente come consulente. Nel 2019 diventa Project Officer presso OIM Cina, gestisce progetti di lotta alla tratta di esseri umani implementati in Cina e in Mongolia.

Giulia Gallarati, Segretario Generale della CCIC, ha ufficialmente lanciato la nuova Job Board disponibile ora all’interno del sito web della CCIC, spiegandone il funzionamento. I Soci e Amici della Camera potranno dunque caricare le offerte di lavoro in maniera totalmente gratuita (per i non-Soci il servizio è a pagamento), allo stesso modo chiunque sia alla ricerca di un’occupazione avrà la possibilità di caricare il proprio curriculum vitae sulla piattaforma gratuitamente, compilando una serie di informazioni relative alla propria istruzione e formazione, esperienza lavorativa, competenze personali e aspettative nei confronti di un potenziale nuovo impiego.

 

Il sito funziona come motore di ricerca in cui è possibile trovare offerte pubblicate dalle aziende e consultare il database dei CV, filtrando i risultati tramite ricerca avanzata. 

Oltre alla Job Board, quest’anno è stata introdotta un’altra novità: la Membership: “China-Italy Juvenes Professional Network (中J意)”, indirizzata ai giovani professionisti sino ai 30 anni di età che intendono associarsi individualmente alla Camera con lo scopo di entrare a far parte del network della comunità d’affari presente nel territorio cinese e di condividere l’interesse verso il proprio sviluppo personale e professionale.

 

Eugenio Loccarini, Senior Manager presso Pirola Advisory China, ha presentato il discorso "Destinazione Cina: cenni normativi sul percorso del neolaureato dall'arrivo alla partenza", focalizzandosi sulla possibilità di brillanti neolaureati di lavorare in Cina. Eugenio Loccarini si è laureato in Economia della Cooperazione Internazionale a Roma, parla cinese e vive in Cina dal 2008; da 10 anni a questa parte, anche dopo essersi unito nel 2019 al team dello Studio Pirola a Pechino, assiste le imprese italiane in Cina in aspetti societari, fiscali, giuslavoristici e di internal audit.

Rosanna Terminio, Managing Partner presso Asecorp China Business Consulting, ha presentato il discorso "Curriculum Vitae: come raccontarsi generando interesse". La Dott.ssa Terminio si occupa di consulenza strategica e HR, con oltre 10 anni di esperienza in Cina. Attualmente lavora a un dottorato di ricerca per studiare l'impatto dell'automazione sulle organizzazioni e sui posti di lavoro.  Nel 2018 ha contribuito al libro “The work we need: people and industry 4.0”.

   

I due giovani professionisti Andrea Birocchi e Lucrezia Yuan hanno condiviso le loro esperienze lavorative che sono state rese possibili grazie alla scorsa edizione del Career Day.

Il webinar si è concluso con una sessione Q&A, tramite il quale i relatori hanno avuto l’opportunità di rispondere alle domande dei quasi 200 partecipanti, e con la proiezione delle offerte lavorative.

A seguito dell’evento i curricula ricevuti verranno inviati alle aziende di riferimento che procederanno alla realizzazione dei colloqui conoscitivi in modo autonomo.

La CCIC si unisce ai ringraziamenti dell’Ambasciata d’Italia nella R.P.C. e AGIC rivolti a tutti i partner, i Soci, le aziende e i giovani partecipanti.

 

Cordiali Saluti,

CICC Team

Copyright ©2016 by China-Italy Chamber of Commerce
Website maintenance by flow.asia
京ICP备06006969号